Algorand sale dopo che l’Italia ha scelto il protocollo Blockchain per la piattaforma di garanzie digitali

61
361
Algorand sale dopo che l'Italia ha scelto il protocollo Blockchain per la piattaforma di garanzie digitali

La nuova piattaforma dovrebbe diventare operativa all’inizio del 2023.

Il protocollo blockchain Algorand (ALGO) è salito di circa il 3% martedì, in quanto la tecnologia di livello 1 è stata scelta come blockchain per supportare una piattaforma di garanzie digitali in Italia.

ALGO era scambiata a circa 0,223 dollari al momento della scrittura, secondo i dati di CoinDesk.

Algorand si è unita alla Banca d’Italia e all’autorità assicurativa italiana IVASS in un evento ospitato dal Centro di Ricerca per le Tecnologie Innovative e Finanziarie (CETIF) a Milano martedì scorso per dimostrare come le garanzie bancarie e assicurative possano essere emesse su blockchain, secondo un comunicato. Una garanzia bancaria è un tipo di garanzia finanziaria offerta da un istituto di credito che assicura che le passività del debitore saranno soddisfatte.

La nuova piattaforma dovrebbe entrare in vigore all’inizio del 2023 e sarà la prima volta che uno Stato membro dell’Unione Europea (UE) consentirà l’uso della tecnologia blockchain per le garanzie bancarie e assicurative, secondo il comunicato.

“Abbiamo scelto Algorand per il suo ineguagliabile livello di innovazione e sicurezza tra le tecnologie permissionless [distributed ledger technologies], oltre che per la sua leadership nella sostenibilità”, ha dichiarato Federico Rajola, professore del CETIF, nel comunicato.
La mossa fa parte di un’iniziativa più ampia lanciata dall’UE, denominata “Piano di ripresa dell’UE”, in cui l’UE ha stanziato circa 200 miliardi di euro per l’Italia. Il programma è stato lanciato per stimolare la ripresa economica dopo la crisi del COVID-19. L’Italia ha ottenuto lo stanziamento più consistente tra quelli destinati a qualsiasi Paese, che è stato utilizzato per co-pagamenti e co-prestiti.

“Secondo il comunicato stampa, si prevede che una percentuale significativa di garanzie bancarie e assicurative si avvarrà di tecnologie di digital ledger nell’ambito del Piano nazionale di ripresa e resilienza dell’Italia.

 

Comments are closed.