FOREX

Forex Trading

Forex (FX) significa foreign currency exchange. Il cambio di valuta estera è il processo di conversione di una valuta in un’altra per una serie di motivi, solitamente per il commercio, la compravendita o il turismo. Secondo il rapporto triennale 2019 della Banca dei Regolamenti Internazionali (una banca globale per le banche centrali nazionali), il volume giornaliero degli scambi di forex ha raggiunto i 6,6 trilioni di dollari nel 2019.

Il trading di valute può essere rischioso e complesso. Poiché i flussi commerciali all’interno del sistema sono così ampi, è difficile per i trader disonesti influenzare il prezzo di una valuta. Questo sistema contribuisce a creare trasparenza nel mercato per gli investitori che hanno accesso alle contrattazioni interbancarie.

Gli investitori dovrebbero dedicare un po’ di tempo nel conoscere il mercato del forex e quindi a ricercare il broker forex con cui iscriversi, scoprendo se è regolamentato negli Stati Uniti o nel Regno Unito (i trader statunitensi e britannici hanno una maggiore supervisione) o in un paese con regole e supervisione più permissive. È anche una buona idea scoprire che tipo di protezione del conto è disponibile in caso di crisi del mercato o di insolvenza del broker.

RISULTATI CHIAVE

  • Il mercato dei cambi (noto anche come forex o FX) è un mercato globale per lo scambio di valute nazionali.
  • A causa della portata mondiale degli scambi, del trading e della finanza, i mercati forex tendono a essere i più grandi e con più liquidita  al mondo.
  • Le valute si scambiano tra loro come coppie di tassi di cambio. Ad esempio, EUR/USD è una coppia di valute che consente di scambiare l’euro con il dollaro statunitense.
  • I mercati Forex esistono sia come mercati a spot (in contanti) sia come mercati derivati, che offrono forward, futures, opzioni e swap su valute.
  • I partecipanti al mercato utilizzano il forex per coprirsi dal rischio di valuta internazionale e di tasso d’interesse, per speculare su eventi geopolitici e per diversificare i portafogli.

Che cos’è il mercato Forex?

Il mercato dei cambi è il luogo in cui vengono scambiate le valute. Le valute sono importanti perché ci permettono di acquistare beni e servizi a livello locale e internazionale. Le valute internazionali devono essere scambiate per condurre il commercio estero e gli affari.

Se vivete negli Stati Uniti e volete acquistare del formaggio dalla Francia, voi o l’azienda da cui acquistate il formaggio dovete pagare i francesi in euro (EUR). Ciò significa che l’importatore statunitense dovrà cambiare il valore equivalente di dollari americani (USD) in euro.

Lo stesso vale per i viaggi. Un turista francese in Egitto non può pagare in euro per visitare le piramidi perché non è la valuta accettata localmente. Il turista deve cambiare gli euro con la valuta locale, in questo caso la sterlina egiziana, al tasso di cambio corrente.

Un aspetto unico di questo mercato internazionale è che non esiste un mercato centrale per il cambio. Piuttosto, la negoziazione di valuta è condotta elettronicamente over the counter (OTC), il che significa che tutte le transazioni avvengono tramite reti informatiche tra operatori di tutto il mondo, piuttosto che in una borsa centralizzata. Il mercato è aperto 24 ore al giorno, cinque giorni e mezzo alla settimana, e le valute vengono scambiate in tutto il mondo nei principali centri finanziari di Francoforte, Hong Kong, Londra, New York, Parigi, Singapore, Sydney, Tokyo e Zurigo, praticamente in ogni fuso orario. Ciò significa che quando finisce la giornata di trading negli Stati Uniti, il mercato forex ricomincia a Tokyo e Hong Kong. Per questo motivo, il mercato forex può essere estremamente attivo in qualsiasi momento, con quotazioni che cambiano continuamente.

In Conclusione

Per i trader, soprattutto quelli con fondi limitati, il day trading o lo swing trading in piccole quantità è più facile nel mercato forex che in altri mercati. Per coloro che hanno un orizzonte temporale più lungo e fondi più consistenti, il trading a lungo termine basato sui fondamentali o il carry trade possono essere redditizi. L’attenzione alla comprensione dei fondamentali macroeconomici che guidano i valori delle valute e l’esperienza con l’analisi tecnica possono aiutare i nuovi trader del forex a diventare più redditizi.