L’ottimismo della rete Ethereum Layer 2 vede un aumento dell’attività transazionale. Ecco perché è importante

11022
358902

L’attività transazionale può fungere da indicatore previsionale dell’interesse imminente degli investitori in qualsiasi ecosistema blockchain.

I trader e gli investitori di criptovalute vedono sempre di più l’ecosistema Optimism come un punto probabile per catturare rendimenti sulla falsariga dei multipli di 100 volte superiori a cui si è talvolta assistito nei precedenti cicli di mercato rialzista.
Nelle ultime settimane l’attività transazionale è aumentata costantemente sull’upstart a scalare, superando l’attività del rivale Arbitrum, che è sceso di quasi il 50% dal suo picco di novembre.
Tale attività può fungere da indicatore predittivo del prossimo interesse degli investitori in qualsiasi ecosistema blockchain, in quanto suggerisce acquirenti di token sottostanti e utenti di applicazioni decentralizzate (dApp) costruite su quella rete, in questo caso Optimism.

Il prodotto a scalare basato su Ethereum, che consente ai trader di effettuare transazioni sulla rete blockchain con commissioni inferiori a pochi centesimi e tempi di transazione di pochi secondi, fa parte di una serie di reti blockchain lanciate nell’ultimo anno, ognuna delle quali promette di essere più veloce ed economica della precedente.
Ma i dati sulla catena dimostrano che Optimism non è tutto rose e fiori. La scorsa settimana, l’ecosistema ha registrato oltre 800.000 transazioni in un solo giorno, una cifra che ha segnato quasi due volte l’attività della rete registrata a novembre e oltre dieci volte rispetto allo scorso giugno.

Il valore totale bloccato (TVL) su Optimism ammonta a poco meno di 600 milioni di dollari, con il popolare protocollo di trading Synthetix che rappresenta il 18% di tutto questo TVL. Synthetix consente ai trader di scommettere su strumenti finanziari derivati senza affidarsi a sistemi di negoziazione e compensazione di terze parti, offrendo così un mercato di nicchia di utenti che cercano di investire in attività globali, come le azioni, con commissioni ridotte.

Comments are closed.